Hai bisogno di maggiori informazioni?

Necessiti di una consulenza tecnica?

Contatta il nostro SERVIZIO CLIENTI

ico-mail.png ordini@condizionati.com


ico-tel.png 0173 280 403    ico-smart.png 338 8023 277

La detrazione per le spese di recupero Irpef del 50% è stata prorogata fino al prossimo 31 dicembre 2015.
 
L’aliquota della detrazione per le spese di riqualificazione energetica Irpef/Ires del 55% è stata aumentata a decorrere dal 1° luglio 2013 dal 55% al 65%
 
Per ogni ulteriore informazione vi invitiamo a cliccare sul seguente link dell’Agenzia delle Entrate:
 
 
AGEVOLAZIONE FISCALE 50% (EX 36%)
 
L'agevolazione Irpef del 50% (ex 36%) per l’installazione di un nuovo climatizzatore conferma tutti i precedenti vantaggi senza obbligo di invio della comunicazione all’Agenzia delle Entrate. Installando un climatizzatore con pompa di calore è possibile recuperare il 50% del costo totale dell’impianto, attraverso la detrazione fiscale nella denuncia dei redditi.
 
Si ha diritto al recupero per il solo acquisto; per la sola manodopera; per l'acquisto e manodopera riportati insieme in fattura.
 
 Possono beneficiare dell'agevolazione:
- proprietari e loro familiari conviventi;
- titolari di diritti reali (nuda proprietà, uso, usufrutto, abitazione);
- inquilini e comodatari (persone che usano gratuitamente la casa);
- futuri acquirenti di un immobile, con compromesso registrato;
- soci di cooperative in proprietà divisa e indivisa;
- soci di s.s, s.a.s. e s.n.c. (società semplici, in accomandita semplice, in nome collettivo), nonché di imprese familiari.
 
I contribuenti che sostengono le spese di ristrutturazione entro il 31 dicembre 2013, potranno far valere la detrazione Irpef del 50% con la dichiarazione dei redditi, suddividendola in 10 rate annuali.
 
Da luglio 2011, non è più necessario comunicare preventivamente all'Agenzia delle Entrate di Pescara la richiesta di agevolazione fiscale per lavori di ristrutturazione edilizia.
 
Per usufruire delle DETRAZIONE IRPEF AL 50% basta seguire queste semplici indicazioni:
 
A. Il venditore/installatore deve essere un'azienda abilitata (pena la decadenza dell'agevolazione)
B.  Pagare la fattura con bonifico bancario da cui risultino:
 
    la ragione sociale e la partita Iva dell'azienda beneficiaria del bonifico;
 
    il proprio nome e cognome e codice fiscale;
 
    la causale del versamento: "BONIFICO AI SENSI DELLA LEGGE DPR 917-1986-TUIR ART. 16BIS (ex 449/97) - ACQUISTO CLIMATIZZATORE CON POMPA DI CALORE";
 
I lavori edilizi per i quali spetta la detrazione del 50% sono quelli indicati nel d.p.r. n. 380 del 2001 (Testo unico per l'edilizia), nello specifico riguardano interventi  di manutenzione straordinaria, lavori di restauro e risanamento conservativo,  lavori di ristrutturazione edilizia di singoli appartamenti e di immobili condominiali. 
 
Requisiti necessari per usufruire della detrazione fiscale del 50%  è che le spese effettuate siano state pagate tramite bonifico bancario indicando il numero della nostra fattura (da richiedere al momento dell’ordine).
 
 AGEVOLAZIONE FISCALE DEL 55%
 
La detrazione fiscale del 55%  per le spese di riqualificazione energetica Irpef/Ires del 55% è stata prorogata fino alle spese sostenute entro il prossimo 31 dicembre 2013 (per quanto riguarda gli interventi sulle parti comuni condominiali o su tutte le unità immobiliari del condominio il termine è al 30 giugno 2014). L’aliquota della detrazione è aumentata a decorrere dal 1° luglio 2013 dal 55% al 65%, ma sono stati ridotti i limiti di spesa complessiva di modo che l’ammontare della detrazione di imposta non possa in ogni caso eccedere gli importi normativamente previsti (€ 100.000 per la riqualificazione energetica generale, € 60.000 per i pannelli per l’acqua calda, le strutture opache e le finestre ed € 30.000 per gli impianti di climatizzazione). Non è stata prorogata e, pertanto, scadrà al 30 giugno 2013, la detrazione del 55% per l’installazione di pompe di calore, impianti geotermici e scaldacqua a pompa di calore.
 
 
Per ogni ulteriore informazione in merito, potete visitare il sito ENEA al link seguente:
 
 
LEGGE 104/1992 e collegate, per portatori di handicap: l'IVA al 4% non è applicabile sull'acquisto di climatizzatori, condizionatori o apparecchi per il trattamento dell'aria,  come indicato nella risoluzione no. 57 del 03/05/05. (http://www.nuovofiscooggi.it/attualita/articolo/iva-ordinaria-il-condizionatore-daria).